Mal di testa e cervicale: connessioni e soluzioni


Chi soffre di mal di testa e dolore al collo ha certamente una cefalea di origine cervicale?

La diagnosi non è sicuramente semplice, in termine tecnici parliamo di cefalea cervicogenica, ma come comprendere se effettivamente l’origine del mal di testa sia questo?

Il primo fattore da considerare è la sintomatologia, quale?

Mal di testa unilaterale con nausea, ipersensibilità alla luce, ipersensibilità ai suoni e dolore al collo.

La Classificazione Internazionale dei Disturbi da Cefalea (ICHD BETA 3) descrive il mal di testa di origine cervicale come “Cefalea causata da una disfunzione della colonna vertebrale cervicale e dei suoi componenti ossei, discali e / o dei tessuti molli; solitamente (ma non necessariamente) accompagnati da dolore al collo.”

Il dolore al collo, quindi, non è di per sé un sintomo sufficiente per essere considerato la causa del mal di testa.

Altre condizioni come segni di infiammazione muscolare, episodi di trauma cervicale, la coesistenza di dolore alla spalla, la riduzione della motilità del collo e l’origine del dolore dalla regione nucale possono essere indicatori di cefalea cervicogenica, ma non stabiliscono una diagnosi certa.

Ci sono, però, delle condizioni modificabili che possono migliorare la vostra postura e contemporaneamente ridurre le possibili cause del vostro mal di testa.

Una delle principali cause di cefalea di origine cervicale sono i Trigger Points (TrP), delle particolari contratture muscolari che possono irradiare dolore a distanza.


I muscoli del collo che, in presenza di trigger points, irradiano dolore alla testa sono principalmente:

1-Trapezio


2-Sternocleidomastoideo

3-Splenio del capo

4-Suboccipitali

Un fattore predisponente alla formazione dei Trigger Points di questi muscoli è la posizione anteposta della testa (figura B).

Questa postura, inoltre, genera una riduzione della capacità dei movimenti del collo.

È stato dimostrato come la terapia manuale ed esercizi specifici possano migliorare la posizione della testa e la capacità di movimento della cervicale riducendo di conseguenza il numero di Trigger Points che possono attivare il mal di testa.

Dopo una attenta valutazione di un professionista è possibile, quindi, abbinare il trattamento manuale alla rieducazione muscolare con esercizi specifici e mirati.

Di seguito una proposta di lavoro per il recupero del controllo muscolare cervicale che, abbinato a trattamenti specifici e mirati, può sicuramente migliorare la condizione:

Esercizio N. 1

Posiziona un piccolo rialzo dietro la nuca

spingi il mento verso lo sterno, contemporaneamente mantieni una spinta con la nuca per 3/4 secondi per 6/8volte.

Ripeti l’esercizio per 3 cicli.

In posizione di quadrupedia, abbassa la testa cercando di tenere il mento basso (tendi ad avvicinarlo allo sterno). Fai cadere il petto in mezzo alle spalle.

Inizia a ruotare la testa lentamente a Dx e Sx per 8/ 10 movimenti cad.lato    

Esercizio N. 2

Posiziona un asciugamano a livello cervicale e mantieni una leggera trazione in avanti con le mani. Esegui ora 10/12 estensioni per 3 cicli

Esercizio N. 3

Questi sono dei consigli per poter gestire uno dei tanti aspetti che serve per migliorare il disturbo. Affidati a un professionista per gestire il problema in maniera ottimale.

BIBLIOGRAFIA

Whalen, John, Sheldon Yao, and Adena Leder. “A Short Review of the Treatment of Headaches Using Osteopathic Manipulative Treatment.” Current pain and headache reports 22.12 (2018): 82.

Biondi, David M. “Cervicogenic headache: a review of diagnostic and treatment strategies.” The Journal of the American Osteopathic Association 105.4_suppl (2005): 16S-22S.

Patwardhan, Avinash G., et al. “Cervical sagittal balance: a biomechanical perspective can help clinical practice.” European Spine Journal 27.1 (2018): 25-38.

Sheikhhoseini, Rahman, et al. “Effectiveness of Therapeutic Exercise on Forward Head Posture: A Systematic Review and Meta-analysis.” Journal of manipulative and physiological therapeutics (2018).

Abboud, Jacques, et al. “Musculoskeletal physical outcome measures in individuals with tension-type headache: a scoping review.” Cephalalgia 33.16 (2013): 1319-1336.

Blumenfeld, Andrew, and Sara Siavoshi. “The Challenges of Cervicogenic Headache.” Current pain and headache reports22.7 (2018): 47.